Sbarco dei 615 migranti al porto di Reggio. Individuati cinque presunti scafisti

Ultimi articoli
Newsletter

Reggio Calabria | FERMATI CINQUE CITTADINI TUNISINI

Sbarco dei 615 migranti al porto di Reggio
Individuati cinque presunti scafisti

La Squadra Mobile di Reggio Calabria ha fermato cinque presunti scafisti di uno dei tre barconi soccorsi sabato

di Redazione

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Gli uomini della Squadra Mobile, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di cinque cittadiini tunisini, ritenuti gli scafisti di una delle tre imbarcazioni partite da Sfax alla volta delle coste europee e intercettate in acque territoriali greche dalle unità della Marina Militare Italiana.

I cinque sono accussati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'ingresso illegale in Italia, oltre ad ulteriori aggravanti. Si tratta di:

  • CHARIF Fawzy, nato a Sfax (Tunisia) il 26.12.1975;
  • HOUSSEM Hammami, nato a Mednin (Tunisia) il 14.06.1992;
  • MARRAKKCH Amin, nato a Sousa (Tunisia) il 04.02.1988;
  • MANNAN Bilal, nato a Sfax (Tunisia) il 19.08.1989;
  • WALID Boucharouan, nato a Sfax (Tunisia) il 13.10.1989.

Sabato mattina, al porto di Reggio Calabria, è giunta la nave "Etna", utilizzata nel programma Mare Nostrum, la quale ha soccorso i 615 migranti di cui 399 uomini, 104 donne, 112 minori, provenienti prevalentemente dalla Siria, dall’Eritrea e dal Magreb, stipati in tre barconi di fortuna

Lunedì 23 giugno 2014

© Riproduzione riservata

517 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: